Pochi ma buoni

Post date: Sep 22, 2015 8:45:20 AM

Uno sparuto gruppo di nostri atleti, complici infortuni e stanchezza per una stagione lunghissima, ha partecipato sabato e domenica scorsi, ai Campionati Regionali Allievi/e a Santhià. Il bottino però è senz'altro ragguardevole: 3 titoli individuali conquistati rispettivamente da Emanuela Ghisolfi nel peso, che rientra dopo un lungo stop con un buon 11,57, e da Elisa Palmero negli 800m (2'15"75) e Francesco Breusa nei 3000m (8'50"76), entrambi autori di una gara tutta di testa che non lascia spazio agli avversari; oltre agli ori.

Sul podio sale per ben due volte anche Ayyoub El Bir 2º nei 1500m e 3º negli 800m, ancora Elisa Palmero, 2ª nei 1500m e Nicolò Bruno 2º nel giavellotto (42,79); a completare il quadro 2 quarti posti con Emanuela Ghisolfi nel martello (29,72) e Ginevra Schieda sui 100m (13"40).

Scendendo nel dettaglio, sabato, in condizioni climatiche piuttosto difficili (vento con raffiche di 4 m/s e freddo) si corrono i 1500: Elisa, in una gara condotta inizialmente su ritmi molto blandi, prende l'iniziativa a 300 metri

dall'arrivo e dopo un bel testa a testa cede di pochi decimi la vittoria a Valentina Gemetto; poi, identico copione per Ayyoub che lotta fino all'ultimo e vede sfuggire il titolo, appannaggio di Pietro Arese, per soli 8 centesimi; alle prese con i soliti problemi tecnici, Nicolò nel giavellotto non riesce ad esprimersi sui suoi standard (ma nulla avrebbe potuto contro Luca Scaparone, che fa sua la gara con un probante 56.76) e nel disco non va oltre un 7º posto con la misu

ra di 31.73, mentre nella gara del pentathlon cadette Cristina Buttigliero torna a saltare, anche lei dopo un lungo stop, e dimostra una buona efficienza valicando nettamente l'1.52 in una gara resa difficile dal freddo e dai lunghissimi tempi di attesa; rientro alle gare anche per Ginevra, che fa come al solito un'ottima partenza, ma poi, purtroppo ancora alle prese con dolori vari, non riesce a distendersi nella seconda parte.

Domenica, con altro clima, Elisa lascia le avversarie sul posto già dai primi metri e chiude il suo 800 non lontano dal personale ottenuto però in una gara tutta 'a rimorchio', mentre Francesco, reduce dal raduno Nazionale di Cles, dove ha potuto lavorare molto proficuamente, conduce una gara regolarissima e migliora di ben 3" il pb sui 3000; Ayyoub sugli 800, pasticcia un pò dal punto di vista tattico, e quando lancia la sua volata i primi due sono ormai irrangiugibili.

Prossimo impegno, per la squadra femminile, sarà la finale B del Campionato di Società Assoluto, che si svolgerà a Genova domenica 27