Le gare del weekend

Post date: Apr 16, 2016 10:25:48 PM

L'intenso weekend di gare inizia sabato sulla pista di Cuneo con il bell'esordio di Luigi Bocco: pur molto emozionato, sigla 1.76 con un percorso netto e manca di poco l'1.79 nel terzo tentativo. Pb nel salto in lungo per Elisa Lezzi che atterra esattamente sui 5.00 m. Ritorno alle competizioni, dopo il l'infortunio invernale, anche per Mattia Pastorino che sui 150m. sigla un buon 16.70: peccato che, per effetto degli accrediti, il vincitore (il cussino Valtingojer in 16.68) corra in altra serie, non permettendo lo scontro diretto che sarebbe stato certamente interessante.In gara anche Robert Neagu 9.84 negli 80 m., Ginevra Schieda 44.03 nella gara spuria dei 300 m., i due ragazzi Gioele Goitre e Leonardo Schieda che si sono cimentati nei 60 m e nel vortex (9.80/21.69 e 9.34/33.67 i rispettivi risultati) ed esordio nelle gare ufficiali su Pista degli atleti della neonata sezione Master: Massimiliano Santucci e Diego Goitre si sono cimentati nelle due gare spurie di corsa, i 150m. e i 300m. concludendo rispettivamente in 19.40/41.31 e 20.29/44.12.

Domenica mattina va in scena a Bricherasio, il 4° trofeo Cascina Roncaglia, 1° PROVA DI CAMPIONATO REGIONALE GIOVANILE INDIVIDUALE DI CORSA IN MONTAGNA valido anche come 1° PROVA DI SELEZIONE PER LA RAPPRESENTATIVA REGIONALE AL TROFEO

NAZIONALE CADETTI/E, e qui assistiamo alla splendida gara di Giacomo Bruno e Samuele Barale (1° e 3° classificati): nella partenza più numerosa (41 gli arrivati al traguardo) i due portacolori dell'Atletica Pinerolo si portano subito nel gruppetto di testa; il percorso è molto impegnativo (1.750 mt con un dislivello di 90 mt da ripetere due volte) e la salita fa subito selezione, ma dopo il primo giro, sulla seconda salita Giacomo tira fuori tutte le sue doti di agilità e prima raggiunge e poi distacca il capofila Beitone infliggendogli nel finale ben 16" di distacco, finale che vede il ritorno prepotente di Samuele, che ci ha ormai abituato alla sua grinta e determinazione nelle ultime fasi di gara, e che si aggiudica agevolmente il 3° posto; in gara anche Gianguido Missio, che reduce da una brutta caduta in allenamento, è costretto ad una gestione di gara più prudente che lo porta comunque ad un ottimo 12° posto. Nella prova femminile, al primo anno di categoria cadette, buona prestazione di Elisa Tron (17° classificata).In precedenza, su tracciato più ridotto nella categoria Ragazze, Rebecca Barale e Lucrezia Grande ottengono rispettivamente il 14° e 21° posto, nella categoria Esordienti Gabriele Laurenti è 3°, Alessandro Marino 13°, Stefano Arato 16°, Allegra Grande 5°.

In ultimo vanno in scena gli atleti della categoria Allievi, che nella Corsa in Montagna sono inclusi nelle Categorie Giovanili; anche qui si annoverano due ottime prestazioni per la nostra Società: Leonardo Berton si aggiudica il 4° posto e Giulia Nicola la 7° posizione.

Nel pomeriggio l'attenzione si sposta sul campo di gara di Santhià dove arrivano una serie di pb:

Andrea Moreschi 11.79 nel triplo cadetti

Cristina Nigretto 1.04.31 all'esordio sui 400 m.

Agnese Gili Viter 5.04.39 nei 1500 (in avvicinamento al minimo per i Campionati Italiani di categoria)

Gregorio Dotti 4.03.90, Ayyoub El Bir 4.05.01 e Joel Longo 4.29.62 in un 1500 condotto di concerto su buoni ritmi,

in gara anche:

Lorenzo Portis che con la misura di 9.01 si aggiudica il peso cadetti, dopo aver corso i 300 m in 43.18 e Robert Neagu che chiude i 300 m in 40.90, non lontano dal personale dello scorso anno.