Due argenti, un bronzo, due 5^ posti e due minimi per gli Europei Juniores!

Post date: Jun 15, 2015 1:14:23 PM

Si sono appena conclusi a Rieti i Campionati Italiani Juniores e Promesse e l'Atletica Pinerolo rientra con soddisfazione e un piccolo rammarico per i titoli della 4x400 JM e dei 100hs JF mancati di un soffio: 1 solo centesimo ha impedito ad Agnese Mulatero di bissare nella categoria superiore il successo ottenuto lo scorso anno fra le allieve mentre al quartetto maschile è mancato il confronto diretto con l'Atletica Insieme New Foods Verona, che si è aggiudicata il titolo con solo 60 centesimi di vantaggio correndo nella prima serie in virtù del fatto che era possibile iscrivere le squadre senza accredito.

Argento quindi per Agnese Mulatero, alla prima uscita importante sugli ostacoli alti, che conferma la sua grinta agonistica siglando in finale(alla 3° gara della giornata) il PB di 14"08 che le vale anche il minimo per i Campionati Europei Juniores. Reduce da alcuni problemi muscolari, Agnese ha distribuito le forze con oculatezza: ha controllato tranquilla la batteria, ha corso in sicurezza la semifinale per poi dare il meglio in una finale molto equilibrata. Purtroppo concede qualcosa in partenza ad Abigail Gyedu che si aggiudicherà l'oro, e nonostante si distenda bene nella parte centrale della gara rimane quel piccolo centesimo a dividerla dal gradino più alto del podio.

L'altra medaglia individuale, questa volta di bronzo, arriva da Brayan Lopez che si aggiudica con autorevolezza la batteria in

48.61, conquistandosi così il diritto alla corsia migliore della finale e poi disputa una bella gara il giorno dopo, sulla scia di Giuseppe Leonardi e Leonardo Vanzo (rispettivamente a 47.15 e 47.23 nel finale) che lo trascinano ad un passaggio "finalmente" coraggioso ai 200 mt.; Brayan ha poi un attimo di incertezza intorno ai 250 mt di gara, ma all'uscita sul rettilineo si ricompone e riesce a infrangere il muro dei 48" con un ottimo 47"82 che gli regala il meritatissimo bronzo e il minimo per i Campionati Europei Juniores di ESKILSTUNA (SVE).

Brayan fa parte anche del quartetto che in chiusura di manifestazione disputa la 4x400: insieme, Luca Martinis, Mattia Pastorino e Gregorio Dotti conquistano uno splendido argento con il tempo di 3:18.25, nonostante gli infortuni recenti di Mattia e Luca; resta il dispiacere di non aver potuto combattere fianco a fianco con i diretti avversari, ma la giovane formazione potrà sicuramente migliorarsi in occasione dei Campionati Italiani Assoluti di Luglio.

Nella stessa gara, al femminile, le ragazze Agnese Mulatero, Aurora Picco, Letizia Melano e Giorgia Valetti (tutte al primo anno di categoria Juniores) conquistano un bel 6^ posto con il tempo di 3:59.89, che conferma il minimo già ottenuto per i Campionati Italiani Assoluti.

A livello individuale ancora due ottimi piazzamenti: negli 800m JF Giorgia Valetti con 2:15.11 e il secondo posto nella prima batteria conquista la finale, poi in finale compie un capolavoro arrivando 5^ con il nuovo PB 2:11.71, che le vale anche il pass per la partecipazione ai Campionati Italiani Assoluti che si svolgeranno a Torino dal 25 luglio, dove sarà in gara anche Sophie Gaida nel salto triplo, anche lei al 5^ posto nella gara promesse, con la misura di 12,40.

Finale anche per Gregorio Dotti negli 800 J, che il capolavoro lo fa in batteria: partito con il 15° accredito, con il tempo di 1:53.60 ed una attenta distribuzione ottiene il miglior tempo di ripescaggio che lo colloca fra i migliori 8; il giorno dopo perde per un attimo la concentrazione sui 300 finali: si trova chiuso e incespica e gli atri sfilano inevitabilmente via, chiude quindi al 7^ posto.

Dopo un inverno travagliato per tutti e tre, completano il quadro dei partecipanti a livello individuale Letizia Melano 5^ in batteria (2:17.39) e Aurora Picco 6^ in batteria (2:19.10) sugli 800 J e Luca Martinis 6^ in batteria nei 400 J con 50.41.