Discreta la prima

Post date: Sep 28, 2015 1:51:06 PM

Conquistato per la prima volta il diritto di disputare una fase nazionale del CdS su pista, un dignitoso 9° posto di squadra è il risultato finale per le nostre atlete, impegnate domenica nella Finale B del Campionato di società Assoluto a Genova.

In uno sport prettamente individuale come l'atletica leggera, il Campionato di Società è una sorta di anomalia, che richiede spesso doti di "adattabilità" per poter schierare almeno un concorrente in tutte le gare del programma tecnico. Se si aggiunge il fatto che la qualificazione si acquisisce nella prima parte della stagione, mentre le finali si disputano dopo l'estate, quando qualche atleta ha già iniziato la preparazione per le gare indoor, è più chiaro lo sforzo richiesto alla nostra compagine.Ciò non di meno non sono mancati a livello individuale degli ottimi risultati, a partire dai due secondi posti: a Sophie Gaida, nel triplo, sono stati sufficienti i due salti che le ha concesso una caviglia dolorante per regolare le avversarie (11,27m il suo migliore) mentre nel peso, Emanuela Ghisolfi, alle prese con l'attrezzo di categoria superiore (da 4kg) ha siglato un ottimo 9.92m, a pochi cm dal suo pb.

Hanno concorso a raggranellare punti Francesca Olocco nel salto in alto, che valicando l'asticella ad 1.51 ha agguantato il 6° posto, ed Elisa Palmero negli 800, che non si è fatta intimidire da un parterre di tutto rispetto, e ha corso una gara da protagonista, andando ad acciuffare proprio sul rettilineo finale un ottimo 5° posto (2'16"68 il crono finale).

Un punticino è arrivato anche dalla 4x100, composta da Ginevra Schieda , Elisa Lanaro, Virginia Schieda ed Agnese Mulatero (52.03 il crono finale). Purtroppo il regolamento, inspiegabilmente restrittivo, a fronte di 12 società partecipanti concedeva punti solo fino all'ottava posizione, ma un grosso plauso va allo spirito delle nostre ragazze, che non si sono sottratte alla competizione.

Nella foto la squadra al completo (da sin. in alto):

Emanuela Ghisolfi (lancio del martello e lancio del peso) Aida Galfione (m. 5000) Giorgia Valetti (m. 800) Agnese Mulatero (200 e 4x100) Aurora Picco (4x400) Elisa Palmero (m. 800 e 4x400) Dominique Mandile (4x400) Ginevra Schieda(100 e 4x100) Francesca Olocco (salto in alto) Sophie Gaida (salto triplo) Virginia Schieda (4x100) Elisa Lanaro (4x100 e 4x400) Chiara Malano (salto triplo)