Campioni d'Italia!

Post date: Mar 4, 2012 10:37:28 AM

Diego Ras, Davide Zanetti, Francesco Angiolini conquistano il titolo Italiano a squadre di Campestre nella Categoria Allievi.

Grazie ragazzi. Complimenti agli allenatori che li hanno seguiti in questi anni: Patrizia Boaglio, Patrizia Serra e Osvaldo Pons.

In foto i neo-campioni italiani di cross allievi a squadra Diego, Davide e Francesco con la loro allenatrice Patrizia Boaglio e il presidente della Fidal Nazionale Franco Arese.

Domenica 4 marzo a Correggio (RE) erano in programma i Campionati Italiani di Società e il Criterium Nazionale per rapprsentative regionali cadette/i.

L'ATLETICA PINEROLO conquista un titolo italiano storico quanto inaspettato nella categoria allievi, ma andiamo con ordine.

Gara Allievi:

240 gli atleti alla partenza per affrontare i 5 km su un percorso quasi interamente pianeggiante e veloce. La giornata non era iniziata nel migliore dei modi: Diego Ras (che poteva ambire al podio individuale) è vittima di un attacco febbrile nella notte, ma nonostante la situazione veramente critica decide comunque di presentarsi al box di partenza. La gara diventa un testa a testa per aggiudicarsi il titolo di Campioni d'Italia tra l'Atletica Pinerolo e l'Atletica Piemonte: le 2 società finiscono a pari punti, ma per il miglior piazzamento individuale è l'Atletica Pinerolo che svetta sul gradino più alto del podio. Grande prova di carattere di Davide Zanetti autore di un ottimo 9° posto; Ras si piazza 24° dimostrando che anche con la febbre si può stringere i denti e dare il proprio contribto per raggiungere un grande risultato di società; buona anche la prestazione di Francesco Angiolini che si piazza 43° riscattando così le ultime prestazioni un pò opache. Per la cronaca le società classificate erano 61. Alla vigilia si poteva pensare ad un piazzamento nelle prime 10 società ma non certo a vincere il titolo. Onore quindi a questi ragazzi che ci hanno creduto fino in fondo nonostante l'inizio funesto di giornata.

Cross corto uomini:

4 km di gara per circa 300 atleti alla partenza (la più numerosa e sicuramente la più alta a livello qualitativo). Ottima ancora una volta la prova di Simone Gonin (più a suo agio su gare più lunghe) che giunge 32° al traguardo. Valerio Gullì vittima di dolori alla schiena a metà gara si deve accontentare di un 190° posto; Giuseppe Caserta è 225°, mentre la promessa Daniele Sanmartino è costretto al ritiro da un ginocchio dolorante. La classifica di società vede l'Atletica Pinerolo piazzarsi al 43° posto su 64 partenti.

Criterium Cadette:

150 le atlete alla partenza. Letizia Melano, convocata in rappresentativa piemontese, giunge al traguardo in 41° posizione e contribuisce a far conquistare al Piemonte il 6° posto nella classifica per regioni, mentre nella classifica finale (combinata cadette/cadetti) il Piemonte si aggiudica il 3° gradino del podio. L'Atletica Pinerolo schierava in questa gara anche 3 individualiste: Giorgia Valetti 58°, Valeria Lehmann 91° e Aida Galfione 112°. Per loro un'importante esperienza a livello nazionale.

Patrizia Boaglio