Notizie‎ > ‎

Rassegne internazionali giovanili: ecco com’è andata!

pubblicato 29 lug 2016, 10:06 da Atletica Pinerolo   [ aggiornato in data 29 lug 2016, 10:46 ]
I mesi scorsi sono stati molto intensi per i nostri ragazzi delle categorie Allievi e Juniores, che hanno partecipato come noto ai Campionati Italiani sia di categoria, sia Assoluti (in alcuni casi) e contemporaneamente hanno cercato di ottenere un posto nei team nazionali per partecipare ai Campionati Europei Allievi di Tbilisi e Mondiali U20 di Bydgoszcz (Polonia).


Elisa Palmero, che aveva ottenuto la 3° piazza ai Campionati Italiani Allievi nei 1500 e il minimo di partecipazione per gli Europei (PB 4:36.20), non ha poi purtroppo ricevuto la convocazione del Dt Stefano Baldini nella squadra nazionale Allieve per Tbilisi, pur avendo il 2° tempo (esclusa la prima Marta Zenoni infortunata) nella graduatoria nazionale.

Elisa è stata proprio oggi convocata per il raduno nazionale estivo di mezzofondo, organizzato dalla struttura tecnica federale per la categoria Allievi, che si svolgerà a Cles (Tn) dal 22 al 26 agosto.

Stessa sorte di Elisa per Agnese Mulatero che nei 100hs aveva corso più volte ampiamente sotto il minimo richiesto per i Mondiali, aveva il 2° tempo nazionale (esclusa la prima Elisa Di Lazzaro infortunata), PB di 13.85 ottenuto ai Campionati Italiani Assoluti, disputati come altre importanti gare, in contemporanea con gli esami di maturità del liceo linguistico, e aveva anche ottenuto il 2° posto ai Campionati Italiani Juniores. Per scelta tecnica non è stata purtroppo convocata nella nazionale U20 per Bydgoszcz.

Agnese ha continuato comunque a gareggiare sui 100hs in alcuni meeting italiani, consolidando il suo tempo sotto il muro dei 14 secondi.



Meglio sono andate le cose per Brayan Lopez che, con il 2° tempo nella graduatoria nazionale ed il 2° piazzamento ai Campionati Italiani Juniores, ha ottenuto il posto nella squadra per i Mondiali U20, dove ha partecipato sia nei 400m sia nella staffetta 4x400.

Bydgoszcz (Polonia) Brayan ha corso i 400m con il tempo di 47.92, crono che non gli ha dato però l'accesso al turno successivo. Ha sfiorato infatti le semifinali per 13 centesimi, ottenendo il 3° tempo degli esclusi.

Brayan ha poi partecipato alle batterie della staffetta 4x400, che con il tempo di 3:09.42 ha ottenuto il pass per la finale. Qui purtroppo il quartetto azzurro (Mezzaluna, Aceti, Lopez, Sibilio) è stato squalificato per invasione di corsia, in ogni caso il tempo ottenuto nella finale era superiore a quello delle batterie e sarebbe valso l’8° posto.

Complimenti a tutti i ragazzi della nostra piccola società, che tanto si sono impegnati in allenamenti e gare, e ai loro tecnici per il lavoro svolto ogni giorno, con serietà ed attenzione, durante tutto l'anno sportivo!

Comments