Notizie‎ > ‎

Baku, Giaveno e Caddo di Crevoladossola: Atletica Pinerolo ovunque

pubblicato 1 giu 2014, 18:42 da Simonetta Callegari   [ aggiornato in data 2 giu 2014, 06:23 ]
Finisce con qualche rammarico l'avventura a Baku di Brayan Lopez e Agnese Mulatero: entrambi non riescono ad accedere alle rispettive finali. Brayan, alla prima esperienza internazionale, sigla la sua seconda miglior prestazione ma il 49"05 finale, che gli vale il 10º posto, non basta a superare il turno; Agnese fa registrare il miglior tempo di reazione allo sparo ma si perde dopo il 5º ostacolo e non riesce a scendere sotto il muro dei 14", risultato che "ha nelle gambe" ma che tarda ad arrivare (14"12 il suo crono finale). Ora per entrambi subito una buona occasione di riscatto al prestigioso Brixia Meeting per Rappresentative Regionali di domenica prossima, dove è convocata sugli 800, in virtù del suo 2'14"72, anche Giorgia Valetti.

Sabato a Giaveno ottime prestazioni della nutrita delegazione che ha partecipato al Memorial Fratel Mario e Fratel Carlo organizzato dal La Salle Giaveno. Si incomincia con la velocità: la pista non è certo veloce come quella di casa ma il podio degli 80 cadette è tutto dell'Atletica Pinerolo, con Virginia Schieda e Cristina Nigretto prime a pari merito (10"6 il crono) e Ginevra Schieda terza in 11"1, anch'essa a pari merito, con Arianna Cantarella (Vittorio Alfieri Asti); nella stessa prova al maschile 6º Tommaso Mulatero in 10"1; nei 100 assoluti Andrea Morat è 5º in 11"3 e Viviana Palermo con 13"9, per effetto dei tempi manuali, condivide il 4º posto con altre due atlete; Nicolò Oberto all'esordio sui 300, è 3º in 39"5 e, al femminile, Dominique Mandile, nonostante un avvio un pò troppo cauto, è 5ª in 47"2. Altri tre podi dal salto in alto Cadette e Cadetti: Cristina Buttigliero vince la gara femminile con la misura di 1.49 e Cristina Nigretto è 2ª con il personale di 1.40, mentre Tommaso Mulatero è 3º con 1.45. In finale di serata emozioni dalle prove di mezzofondo: Elisa Palmero sui 1000 prende immediatamente il comando e conducendo in solitaria, scende abbondantemente sotto i tre minuti: 2'58"1 il finale; nella gara al maschile Leonardo Berton è 4º in 3'01"6; negli 800 Ayyoub El Bir trova una gara tirata e toglie un altro secondo al suo fresco personale: con 1"58"5 prenota un posto da protagonista ai prossimi Campionati Italiani di Categoria; nei 1500 femminili Letizia Melano 4ª, migliora a 4'50"4, ed Aida Galfione 7ª, toglie qualche decimo: 5'21"2 il finale. In chiusura altra vittoria dal giavellotto Allievi, dove Nicolò Bruno si migliora nettamente e infila un bel lancio che atterra a 39.32 m; nella stessa gara è 4º Lorenzo Demaria con il nuovo personale a 23,86 m.

[Clicca qui per i risultati.]




Netto predominio di Davide Genre alla 14ma edizione del Circuito Caddese, valido come 2° prova del Campionato Regionale Giovanile Individuale di Corsa in Montagna: il nostro portacolori, in gara nella categoria Allievi, stacca di 20 secondi il diretto avversario Riccardo Rabino (Atl. Saluzzo)





Nelle foto: Ginevra Schieda, Cristina Nigretto e Virginia Schieda; Elisa Palmero.
Comments